Memoria esterna ownCloud
Proprietà

Integrazione Windows Network Drive

Integrate il vostro server di files (Windows Network Drive, SMB o Samba) in ownCloud senza un VPN. Ora con proprietà di capacità di reale collaborazione!

M
Community Edition
M
Standard Edition
N
Enterprise Edition
M
ownCloud.online (SaaS)

Connettete senza problemi ownCloud e il vostro server di files

Permettete ai lavoratori da remoto di sincronizzarsi con i files dal server della vostra organizzazione senza l’impiego di un VPN. Condividete dei file sul vostro file server ad-hoc con contatti esterni. È facile quando si sfrutta ownCloud come piattaforma di accesso ai file per la vostra memoria già esistente, sia WND, SMB o Samba.

Molte organizzazioni gestiscono un’infrastruttura informatica complessa, di crescita organica. Durante la fase di ammodernamento, tutti affrontano la stessa questione: Cosa fare con questi immensi volumi di dati? Grazie a ownCloud Enterprise, le organizzazioni possono ora integrare questi silos di dati come Windows Network Drives come una memoria esterna.

Rendi WND accessibili per il team-work con Collaborative SMB

A partire dalla versione 2.0 di ownCloud Enterprise WND App, introdotta nel mercato a fine marzo 2021, introduciamo una tecnica che chiamiamo collaborative SMB. Attraverso un meccanismo di montaggio avanzato, è in grado di superare alcune limitazioni convenzionali di SMB. Affida a ogni file e cartella un ID file esclusivo, che è lo stesso per ogni utente che possiede i necessari diritti di accesso. Ciò significa che gli utenti possono finalmente lavorare da remoto come team sulla memoria WND/SMB!

È facile e senza soluzione di continuità come nei servizi di cloud pubblico di livello consumer. Ma tutto questo avviene all’interno di una stretta struttura di livello aziendale che assicura sicurezza, responsabilità e conformità. Gli utenti possono sfruttare la loro suite per ufficio preferita basata su browser – che sia Collabora, Onlyoffice o Microsoft Office Online.

Con SMB collaborativo, ownCloud Enterprise supporta ora anche altre forme di lavoro in collaborazione sulla memoria WND/SMB. I commenti direttamente su un file o una cartella favoriscono la collaborazione reale perché spesso possono sostituire lunghe e dispendiose discussioni via e-mail. Essere in grado di etichettare i file sullo storage WND/SMB rende la scoperta dei file molto più facile e permette a ownCloud di applicare le regole e le politiche esistenti che sono attivate dai tag.

Gli utenti possono ora anche bloccare i file sulla memoria WND/SMB mentre li modificano, riducendo il rischio di conflitti di file. L’Activity Stream di ownCloud e le mail di attività opzionali ora riflettono anche le modifiche apportate ai file sulla memoria WND/SMB. L’app Versions riflette poi queste modifiche, creando copie di backup basate sulla configurazione dell’applicazione Version.

WND App permette agli amministratori di sistema di installare drive esistenti della rete a ownCloud e di assegnare drives di rete specifici a gruppi di utenti. Per determinare i permessi, ownCloud può utilizzare gli attributi dei file (ad esempio di sola lettura e nascosti) o le ACL delle unità di rete di Windows in connessione con i permessi di utenti e gruppi LDAP.

Per controllare le condivisioni integrate per le modifiche, l’applicazione WND ownCloud Enterprise include un ascoltatore. Segna i files modificati ed un job di sfondo aggiorna i file metadata. L’App WND invia quindi attivamente notifiche a ownCloud su modifiche, cancellazioni e nuovi file nelle sue condivisioni di rete integrate, in modo che i file sincronizzati siano sempre aggiornati.

Illustrazione integrazione Windows Network Drive

Pronti per iniziare?

Maggiori informazioni su come integrare Windows Network Drives

Webinar Video da 30 minuti

i

Manuale per l’amministratore di sistema

Marketplace